top of page

"La STANZA della MUSICA"
MOSTRA di EDITORIA MUSICALE
 


LE COMPOSIZIONI E LE COLLEZIONI
DI MUSICHE PER CHITARRA

Segovia di Ida Presti
Art_285033.JPG
17627.jpg

"La Stanza della Musica" è il titolo di una mostra dedicata all'impegno del maestro Angelo Gilardino come compositore e come responsabile editoriale della "collezione di musiche per chitarra" e dell' "Andrés Segovia Archive", realizzate dalla Bèrben di Ancona sotto la guida di Fabio Boccosi, la cui proprietà è da qualche anno

passata nelle mani della Curci di Milano.

Angelo Gilardino per oltre trent'anni ha sollecitato i migliori compositori a scrivere per la chitarra classica, opere che ha revisionato e diteggiato e che sono state stampate con la caratteristica copertina rosso carminio.

L'elenco delle composizioni rappresenta un punto di riferimento essenziale per la letteratura di musiche originali per chitarra del Novecento, per qualità e prestigio di coloro che hanno raccolto l'invito di Gilardino e si sono avventurati nel mondo complesso dello strumento a sei corde.

Una delle più importanti attività editoriali del secolo scorso, è stata la pubblicazione di una serie di composizioni recuperate da Angelo Gilardino nell'archivio del grande chitarrista spagnolo Andrés Segovia.

All'artista di Linares molti compositori dedicarono brani che il maestro non ebbe modo e tempo per revisionare e pubblicare; i manoscritti rimasero quindi nell'archivio gestito dalla "Fondazione Andrès Segovia"

fino a quando Angelo Gilardino, chiamato dalla signora Emilia Segovia a dirigere la fondazione, ebbe modo di recuperarli.

Ne seguì un lungo e accurato lavoro di revisione che ha permesso di arricchire il repertorio della chitarra classica di opere di altissima qualità, quali la sonata di Juan Manèn, riunite in una collezione sotto il nome di "The Andrès Segovia Archive".

La mostra verrà strutturata in modo di permettere al visitatore di poter prendere contatto con gran parte del materiale che appartenente alle due collezioni, in un'allestimento che si avvarrà di lettere manoscritte di oggetti particolari per illustrare il lungo "Viaggio" editoriale che Angelo Gilardino ha compiuto per quanto parte della sua esistenza.

Un particolare spazio espositivo verrà infine ritagliato per presentare la discografia internazionale sulle composizioni di Gilardino.

La mostra sarà pertanto una commistione fra presenze di partiture e oggetti concreti, visioni virtualizzate insieme e punti di ascolto e lettura.

Angelo Gilardino . Sonata n. 1.jpg
John Duarte . Suite.jpg
Hans Haug . Alba.jpg
Angelo Gilardino . Ocram.jpg
Franco Margola . Trittico.jpg
Vicente Asencio . Getzemani.jpg
Giuseppe Rosetta . Sei poemi brevi.jpg
Carey Blyton . In memoriam Scott Fitzgerald.jpg
Guido Santorsola . Sonata n. 4.jpg
18829.jpg
18749.jpg
18863.jpg
18758.jpg
18737.jpg
18832.jpg
18757.jpg
18742.jpg
17575.jpg
15575.jpg
3153.jpg
3327.jpg
17847.jpg
3300.jpg
26096.jpg
25751.jpg
3171.jpg
Logo Associazione Angelo Gilardino Color 3 copia_edited.png
Logo
bottom of page